fotografia artistica roma, lazio
antonio d'antoni roma
fotografie d'arte in vendita
mostre fotografia roma

Torna all'elenco completo delle mostre

Esposizione galleria "Nuova Arcadia" Monterotondo
28/10/2012
Esposizione galleria "Nuova Arcadia" Monterotondo
Presso la Galleria d’Arte
NUOVA ARCADIA
In Via Giuditta Tavani Arquati, 4
Monterotondo – Roma
Dal 10 dicembre 2011 al 7 gennaio 2012
presentano
GHIRLANDE D’AUTORE
Il pittore Marcello Ciabatti ( Direttore della Galleria d’arte “Nuova Arcadia” ) con la collaborazione della critica d’arte Lidia Ravallese, ha ospitato alcune delle opere artistiche fotografiche dell’artista Antonio D’Antoni.
In quella occasione sia Ciabatti che Ravallese, hanno avuto parole di elogio nei confronti dell’artista, al punto che hanno ritenuto di elaborare ciascuno una recensione critica che valorizzasse i lavori di Antonio D’Antoni.
Durante il periodo espositivo si ha avuto ampiamente tempo per discutere delle nuove tecniche realizzative  delle immagini, con cui l’autore ha voluto riproporre il suo obiettivo di far percepire agli utenti, il suo protocollo sensoriale.
*****
RECENSIONE CRITICA SULLE OPERE DI D’ANTONI ANTONIO
Un autentica scoperta !
Entri per altri motivi nell’atelier di Antonio, non te lo aspetti, ma ti trovi immerso in mondi diversi, quasi mondi paralleli.
Un mare di fotografie dappertutto! Ma sono foto o cos’altro?
Ti senti proiettato in luoghi che non conosci, allora, stupefatto ti guardi intorno, e scopri un poco alla volta recessi segreti, angoli nascosti, colori, sfumature, squarci di luci!
E ombre, spazi che si intersecano, si accavallano, si sovrappongono.
Immagini ricreate, che prendono sembianze diverse, rinascono a nuova vita.
Idee, invenzioni, luci violente che ispirano anche violente sensazioni.
Le memorie del passato proiettate in un divenire con messaggi impetuosi eppure sognanti, comunque fluttuanti come tenui raggi di luce.
Ecco le foto di Antonio D’Antoni!
Fotogrammi ricreati, di un racconto nuovo eppure antico, l’amore, la passione, la poesia, i sentimenti, immagini di una storia che Antonio racconta sul filo della memoria, del suo vissuto, e anche di quello degli altri.
Racconti struggenti o raggelanti, sull’orlo della vita di ogni giorno, con la gioia e il dolore.
L’io più profondo e lo scavare senza sosta le storie dell’uomo.
I colori!  
I rossi violenti, i blu elettrici, i verdi smeraldo fusi insieme in ricerche e soluzioni cromatiche nuove, ricreate dalla fantasia tumultuante, dallo spirito, dalle sensazioni anche violente, dalla poesia di cui è gonfia l’anima dell’artista.
Le sue sono autentiche opere d’arte, nuove creazioni, mondi nuovi dove ogni fotogramma, ogni immagine, con i suoi colori, le luci, le ombre, le nuove soluzioni, raccontano l’essere più profondo, un artista vero, geniale, autentico, che si chiama Antonio D’Antoni.
Marcello Ciabatti
Pittore, proprietario della Galleria d’arte NUOVA ARCADIA, sita a Monterotondo in provincia di Roma
*****
LE OPERE FOTOGRAFICHE  DI ANTONIO D’ANTONI
Le opere fotografiche di Antonio D’Antoni sono state scelte per la loro eccezionalità artistica, ma anche per l’insolita capacità di illustrare , e così rivelare, il mondo interiore dell’Artista.
C’è in lui una innegabile tecnica nel realizzare foto, in cui la manipolazione dell’immagine raggiunge la compiutezza di ciò che  si vuole rappresentare (concretezza di case, luoghi, uomini) eppure ne scopre un mondo avulso da quella realtà, un luogo arcano, diverso, sospeso, metafisico.
Trasudano da queste fotografie storie di uomini e cose, trasposte in poesie che ne cantano i dolori, traducono emozioni e sensazioni. Alcune sommesse e tristi, altre addirittura sembrano urlare, sono un ininterrotto poema dove i versi, complementari delle immagini, affondano come i viticci d’una stessa pianta nell’essenza umana. Si snodano nelle vecchie stradine, nella scala che sembra aspirare all’ascesa, nelle foglie caduche, nelle orme di passi forse già cancellati dalla transitorietà della vita, nei ponti veneziani marcescenti e insieme gravidi di bellezza.
Un sottile dolore le attraversa, ma ecco che l’Artista, come un tenace e coraggioso alchimista, con la trasmutazione dei suoi materiali riesce a compiere l’Opera e a trasformare quegli attimi fugaci in immagini: le colorazioni che le attraversano le elaborano, le evidenziano e le rendono diafane, trafiggendone l’interiore bellezza.
In queste foto palpita un cuore nascosto, il ricordo di una gioia, il rimpianto di una felicità sconosciuta.
L’algida tecnica di Helmut Newton, il distante occhio clinico di Diane Arbus, Cindy , Sherman o David Hockey, sembrano escludere la capacità di  inventare i sogni, di scoprire  e condividere le emozioni.
L’Arte è scoprire, oltre la forma, anche e soprattutto, l’Anima.
“ L’autenticità dell’arte esplode con inusitata naturalezza da immagini fotografiche che divengono poetiche visioni, ricche di fascino inconsueto. Trasparenze, sovrapposizioni, squarci di luci ed ombre, riflessi e colature sono pennellate sapienti scaturite da un  mondo di racconti, ricchi di magia e atmosfera carica di tensione. In altre epoche ci si stupiva di fronte ai primi dagherrotipi, oggi si resta in rapita ammirazione per le opere del Maestro D’Antoni.”
 
Livia Ravallese
Pittrice ed esperta d’arte.
*****

Clicca su una fotografia e scorri con la tastiera le altre foto.